QUATTRO CHIACCHIERE IN SPENSIERATEZZA

il mondo di stregaluna,un luogo dove rilassarsi e fare quattro chiacchiere in compagnia

11/06/11

pietre semipreziose e collane della collezione

la prima pietra che prendo in considerazione è l'Ambra rossa,che fa parte delle meraviglie organiche del mondo delle pietre.Organiche,perchè non derivano da sedimentazioni  e concrezioni delsottosuolo terrestre,ma sono originate da sostanze organiche,l'ambra,in particolare ,sappiamo che è originata da fossilizzazione di resina,ma tra le organiche,dobbiamo ricordare la perla,meraviglioso dono della conchiglia,il corallo,prodotto da piccoli polipi e poi calcificati.
siamo abituati a considerare  il colore dell'ambra come prevalentemente giallo,più o meno chiaro,e forse questo è il colore che conosciamo di più,ma esiste una varietà di ambra di un bel colore bordeaux,molto caldo,sempre originantesi da resine,si pensa addirittura 22milioni  di anni fa.

Infatti non è infrequente ritrovare all'interno di una gemma,dei piccoli insetti rimasti imprigionati,e addirittura anche scorpioni interi.L'ambra proviene dai paesi baltici,per la grande maggioranza dei casi,e dal Messico,ma quella rossa è maggiormente rappresentata in Messico,nella zona dello Chapas.
Se volessimo riconoscere l'ambra con qualche semplice metodo,e distinguerla ad esempio dal vetro e dalla plastica,dovremo fare una soluzione di 3cucchiai di sale grosso sciolto in un bicchiere d'acqua:l'ambra galleggia,mentre il vetro va a fondo.
una particolarità dell'ambra è quella di essere molto leggera per cui è facile trovarla in collane doppie e triple anche molto grandi,specialmente nella gioielleria etnica più bella.

curiosità fotografiche(quiz)




in questo articolo voglio pubblicare tre foto,fatte un pò di tempo fa e farvi contemporaneamente un quesito.Intanto guardiamo le foto:mi piacerebbe sfidarvi a riconoscere i quattro posti e...il primo che ne indovinerà almeno tre,ci sarà un premio,con spese di spedizione gratis,naturalmente.Il premio lo posterò domani.Allora,forza con gli album geografici e cartine!!!!

10/06/11

le domande di Barbara sull'handmade...la nostra passione

Barbara Santi del blog http// barbarasanti.blogspot.com ha invitato le creative a dare  e darsi delle risposte ad alcune domande sulla nostra passione,hobby,eventuale futuro lavoro,che riguardano le crazioni  handmade-fatte a mano.
Risponderò qui,perchè non riesco a lasciare commenti nel suo blog,a causa del mio pc che stamani si ribella ad ogni mia iniziativa.
Queste sono le domande,e naturalmente ogni creativa,può farle sue e lasciare un commento sul blog di Barbara
1)la differenza tra artigianato e artigianato artistico
2)cosa ti spinge a creare?
3)come valorizzi i tuoi lavori?
4)a chi piacciono i tuoi lavori?
5)cosa ti aspetti dal tuo hobby?
6)cosa intendi per pezzo unico?
7)su cosa ti basi per il prezzo?
8)cosa pensano le persone che non hanno questo"dono"come noi?


adesso passiamo alle mie risposte
l'artigianato mi ricorda cose belle,fatte a mano,con una certa esperienza e bravura da parte di chi le esegue,ma ripetitive,un pò in serie,come ad esempio mi vengono in mente le borse di paglia nude e crude,tutte uguali,ecco il tocco artistico lo vedo nella decorazione più o meno personale,mai uguale l'una all'altra,arricchita quindi da estro e fantasia della creativa;considerando poi anche pezzo unico,un oggetto creato ex-novo e quasi irripetibile
credo che queste caratteristiche valorizzino già i lavori,sommati anche ad una esecuzione il più possibile precisa ed accurata
Cosa mi spinge a creare...questa è una bella domanda,credo che non ci sia una cosa in particolare,è una cosa innata che ti fa stare bene,ti soddisfa,anche se poi commercialmente non riesci a venderla,sono due cose completamente separate ma non troppo,perchè ad esempio,seso che un certo oggetto piace,potrei venderlo,ma non mi dà la giusta carica nel crearlo,non riesco a farlo.Ad esempio,è risaputo(ma da chi?)che non sono molto amante dei colori scuri,e mi è capitato che mi avessero chiesto una collana invernale,fatta con le mie"caterinette e fiori di feltro,e,alla fine l'ho fatto,è anche piaciuto,ma...la cliente non ha mai saputo che ho faticato non poco a realizzarlo.
Da questo hobby,credo già gratificante di per sè,credo che mi aspetterei anche un  seppur minimo riconoscimento economico,ma naturalmente,tante creative lo sanno,non è facile,da una parte,forse c'è il fatto che il valore dell'handmade è sottovalutato(comprare pezzi di plastica o metallo fatti in serie,ovviamente costa meno,e poi neanche tanto,ci sono griffe di bigiotteria che vendono gioielli in acciaio a prezzi esorbitanti perchè si chiamano Morellato,2Jewels,ecc.ecc.ecc,non me ne vogliano gli appassionati di queste griffe...per cui il prezzo secondo me va stabilito per l'unicità dell'oggetto,i materiali usati,al tempo della realizzazione e poi fare una media,altrimenti,parlo ad es.per i componenti della bigiotteria,i nostri prezzi andrebbero alle stelle...

10 giugno,iniziano weekend da bollino rosso,verde,nero(per chi va in ferie)...

siamo ormai arrivati ai primi weekend in cui molti automobilisti si stanno organizando o per partire per le ferie di giugno,o per passare un weekend "mordi e fuggi",cioè solo per il sabato e la domenica,e,come sempre,quando iniziano questi spostamenti,sulle strade e autostrade si creano gli inevitabili disagi,dovuti,si,al maggior numero di auto in circolazione,ma ancher ai vari cantieri presenti soprattutto in autostrada che rallentano inevitabilmente lo scorrere delle auto.
Per questo,vengono pubblicati sempre consigli sulle partenze "intelligenti"(mah?),su come guidare,su cosa mangiare per non essere troppo appesantiti durante il viaggio...ma tutte le volte,questi consigli non risolvono mai niente,allora,voglio consigliare qualche sito che io consulto spesso,per viaggiare soprattutto in questi periodi,e un numero di telefono-gratuito sia da fisso che da cellulare-che ci potranno aiutare almeno un pò
i siti molto interessanti e validi sono,a mio avviso questi tre:
autostrade.it
traffico.octotelematics.it
ilmeteo.it/traffico


in octotelematics c'è addirittura tutto il percorso,con le varie uscite autostradali,e,segnalati in vari colori,la velocità media di percorrenza in quel tratto e in quel momento


il numero di telefono molto importante(che ci aggiorna anche in inverno sulla obbligatorietà o meno,ad esempio di catene a bordo)è il  1518,sia da telefono fisso che da cellulare ed è un servizio gratuito.


questa immagine è tratta da solomotori blog.in caso di violazione di copyright,la foto sarà rimossa immediatamente

09/06/11

schede dei referendum(importante)

quando chi andrà a votare per i referendum,dovrà mettere la croce sul si o sul no,dovrà tenere presente che la carta delle schede è copiativa,per cui dovremo stare attenti a non sovrapporre le schede,altrimenti si ricalcheranno su quelle sottostanti e saranno annullate!

RINGRAZIO MAMMMA RAI 5(MA SOLO RAI 5)

voglio ringraziare rai5,che continua a stupirmi e appassionarmi ancora di più alla musica classica,jazz e blues...questo perchè finalmente si dà anche in televisione la giusta considerazione a questi generi di musica(anche se per me non è mai abbastanza)
Ieri sera,dopo uno zapping furioso,in cerca di qualcosa da guardare,mi sono imbattuta in rai 5,e nel meraviglioso spazio che dedica al jazz e al blues,c'era unconcerto live del mitico B.B.King,e una delle sue band che emanava dalla sua chitarra un avvolgente e magnetico suono:pezzi blues,qualche pezzo jazz,e anche del rock and roll.B.B.King si trovava alla rassegna jazz a Montreaux.Inutile,pur sapendo che su un altro canale c'era un telefilm di quelli del gruppo CSI,dei quali non mi perdo un episodio,non riuscivo a cambiare canale,ero ammirata e presa nel vortice di quelle note...Per questo ringrazio ancorarai 5 Nei post seguenti due esempi della sua musica

B.B. King - Key to the Highway

IL MERAVIGLIOSO E ACCATTIVANTE BLUES DI B.B.KING

B. B. King & Eric Clapton - The Thrill Is Gone

qui  B.B.King in un memorabile pezzo con Eric Clapton

oggi,cosa mi metto?

con il tempo che tira in questi giorni,gli sportelli del mio armadio sono messi a dura prova,specialmente le cerniere,perchè non si capisce come vestirsi,come organizzare il cambio di stagione,se farlo e come farlo...per non parlare delle coperte,piumini,pile,plaid che veramente non trovano pace!e la scarpe?chiuse,e soffochi,sandali,e ti fai un pediluvio all'istante.
Va bene che non dobbiamo lamentarci troppo(a parte che non serve a niente)perchè quando poi esploderà il fatidico caldo della pianura padana...allora si,che ci sarà da disperarsi,facendo contenti solo quelli che in ferie si potranno catapultare ne mare o in piscina.
Tornando all'armadio,e anche a quello che si vede in giro,da come la gente è vestita,si capisce che questo è un dilemma comune,anche se ce ne sono naturalmente di peggiori.Sulle riviste di moda,che si adattano ormai più alla metereologia e a volte anche ad uno spiccato cattivo gusto,impazzano gli stivali,di tutte le forme e materiali,ma dico io,gli stivali,abbinati a microscopici pants o a ampie e colorate gonne folk(che devo dire a me piacciono molto,ma indossate in un altro modo)e,il più bello viene ora,con sopra,al posto di t-shirt,camicie e top vari,indossate con improbabili giubbotti imbottiti e sofocanti sciarpe.Ma dove deve andare uno conciato così?

ciao!troviamoci anche qui!

commenti e saluti