QUATTRO CHIACCHIERE IN SPENSIERATEZZA

il mondo di stregaluna,un luogo dove rilassarsi e fare quattro chiacchiere in compagnia

24/04/10

ricordi di Mitologia:Leda e il cigno

Stamani ho letto tra i blog che seguo,che una autrice ha deciso di cambiare nickname e di avere deciso per il bellissimo nome Leda.Allora,siccome sono appassionata di mitologia,mi è tornata in mente la storia di Leda e il cigno che ora voglio andare a raccontare.(tra l'altro,questa leggenda è stata dipinta su tela dai più grandi pittori di tutte le epoche,come Leonardo,Salvador Dalì,Matisse,Cezanne,Correggio e molti altri)
Leda era la figlia del re dell'Etolia,Testio e si era sposata con il re di Sparta,Tindaro.Un giorno,Leda era vicino alle acque del fiume Eurota e uno splendido cigno le si avvicinò e si rifugiò accanto a lei per proteggersi dagli attacchi di un'aquila.Ma questo cigno meraviglioso era Giove,il re dell'olimpo,che era maestro nei travestimenti quando voleva sedurre donne di cui si invaghiva.Da questa strana unione nacquero due coppie di gemelli:elena di Troia e clitennestra,la prima coppia e Castore e Polluce,la seconda.Poi ,nei secoli più vicini a noi,la storia è stata manipolata dai Cristiani che vollero vedere in lei un simbolo di purezza;infatti Ovidio,nei suoi scritti paragonò poi il cigno al simbolo dello SpiritoSanto che con la sua candida purezza,scendeva su Maria,immagine questa molto amata dai Copti d'Egitto che incidevano spesso sui loro anelli.(accompagnerò questo post con un quadro di Salvador Dalì)

2 commenti:

Leda (ex cipolla) ha detto...

Quanto mi fa piacere questo post! La storia mitologica del mio nome la conoscevo già ma tu praticamente me l'hai dedicata personalmente e ne sono commossa! Grazie davvero!!!

Dual ha detto...

Bello il tuo blog

ciao!troviamoci anche qui!

commenti e saluti